Per scegliere i fondi indicizzati e gli ETF, la Fondazione di libero passaggio applica i seguenti criteri:

  • tasse basse per l’intestatario della previdenza
  • buona liquidità per la negoziazione
  • tracking error basso
  • spread di negoziazione
  • replica fisica
  • minimizzazione di eventuali influssi fiscali (p. es. tassa di bollo)