Nella previdenza per la vecchiaia, in genere disponi di un orizzonte d’investimento molto lungo, che consente di attenuare molto di più le oscillazioni a breve termine. Si tratta di un fattore essenziale, dal momento che il capitale versato è vincolato e può essere prelevato prima del raggiungimento dell’età di pensionamento ordinaria solo in determinati casi eccezionali.

Di conseguenza, chi non ha l’intenzione di prelevare il capitale anticipatamente negli anni successivi, ad esempio per acquistare un’abitazione o avviare un’attività indipendente, grazie all’orizzonte d’investimento molto lungo dispone di un’elevata capacità di rischio. A lungo termine, si realizzano rendimenti superiori sui mercati azionari e si possono superare più facilmente le crisi.

Pur essendo giustificato, il timore di aver investito alla vigilia della prossima crisi borsistica è relativizzato dai versamenti periodici (mensili, trimestrali o annuali) nel terzo pilastro, che permettono di appianare in parte le oscillazioni. Chi effettua ad esempio versamenti mensili può eventualmente pagare un prezzo elevato prima della crisi e non esclude una perdita su tale importo in caso di crisi. Durante o dopo la crisi acquisterà però a prezzi più vantaggiosi e in caso di rialzo dei corsi avrà maggiori probabilità di realizzare un utile. In questo contesto si parla anche di «piano d’accumulo del capitale».

Occorre inoltre ricordare che il pilastro 3a è una soluzione ottimale anche dal punto di vista fiscale. Accanto al risparmio fiscale unico grazie alla possibilità di dedurre i versamenti 3a, si beneficia anche di effetti fiscali correnti. Si è infatti esentati dalle imposte sulla sostanza e dalle imposte sugli interessi e i dividendi, il che permette all’effetto degli interessi composti di esplicare tutta la sua efficacia, dal momento che la base non è mai erosa. Il patrimonio è tassato un’unica volta, a un’aliquota preferenziale, solo al momento del versamento. Anche grazie alle nostre condizioni imbattibili (investimento a partire da 1 CHF, conto di previdenza remunerato, nessun investimento in obbligazioni – che generano un rendimento negativo, fino al 100% di azioni, costo totale medio estremamente basso – 0.44%, nessuna tassa minima ecc.) nel terzo pilastro il risparmio in titoli è più efficace che nel risparmio privato! Dove altro puoi investire i tuoi soldi in modo così efficiente dal profilo dei costi e delle imposte?